Priscilla Del Prete all’ Isolotto Calcio a 5 Femminile

11935090_1052181618125922_1087630920261596543_nFIRENZE – “Io sostengo l’Isolotto calcio a5 femminile serie A Elite”…mancano una decina di giorni al raduno del nostro precampionato, 7 settembre al PalaIsolotto, e possiamo finalmente completare in nostro organico.
È stata confermata Vanessa Nicita, la ragazza romana vuole completare quel percorso che la dovrà portare all’esplosione tecnica e agonistica.
Aida Xhaxho, con Maurizio Colella ha anche guadagnato la maglia azzurra della nostra nazionale, e da lei ci aspettiamo un campionato degno del suo notorio talento. Sappiamo che raggiungerà quanto prima quella maturità che la aiuterà a diventare più brava e più importante anche per tutta la squadra: “…ci sono tutti i presupposti per fare bene e migliorarsi.

Tutte le persone che sanno che gioco a Firenze dicono “ah quant’è bella Firenze” e non posso dargli torto, Firenze è proprio bella,mi ha accolto come una figlia e io mi sono affezionata alla mia seconda famiglia!
Continuerò gli studi all’Unifi,sono anche felice di questo.
E non vedo l’ora di abbracciare le vecchie compagne e conoscere le nuove!
Conoscere il nuovo mister, Umberto e tutti gli altri dello staff!
Molti tifosi mi hanno scritto durante tutta l’estate e questo non può che non essere motivo di orgoglio per me,stiamo facendo affezionare una città intera,dobbiamo continuare su questa strada! Abbiamo bisogno di loro”.
Priscilla Del Prete viene dal calcio a11 con il quale ha vinto più volte la Coppa Italia.
È un fringuello scattante e dotata di grande tecnica. Ha giocato l’ultimo campionato di Serie A con la Fiorentina per la quale ha segnato tante reti. Ha lasciato il calcio a11 per il gran salto verso l’ostacolo, Colella giuria sulla ragazza di Prato perché l’ha vista giocare più volte in tornei di calcio a5, Daniele D’Orto, il nostro tecnico, avrà l’opportunità di farne uscire il meglio.

UFFICIO STAMPA

Precedente Alessia Marsigli e Elisa Caretti restano al Decima Sport Camp Successivo Il primo Trofeo Città di Taranto alla squadra di Vito Liotino